Home » Cura del corpo » Crema collo (e décolleté): i consigli della scienza, le top 2021

Crema collo (e décolleté): i consigli della scienza, le top 2021

Prendere l’abitudine di usare regolarmente una buona crema collo (e décolleté) vuol dire curarsi in salute, giocare d’anticipo. In questa parte del corpo infatti la pelle è particolarmente delicata e, proprio per tale caratteristica, tende a mostrare con più evidenza i segni dell’invecchiamento. Se insomma sul viso è tutto sommato semplice nascondere qualche ruga rivelatrice, altrettanto non può dirsi per il collo.

A peggiorare le cose interviene la generale incuria che mostriamo di avere per questa parte anatomica: è più probabile infatti che si acquisti una crema viso o un latte detergente piuttosto che una crema collo (e décolleté). Tale parte del corpo però, esattamente come accade nel caso del volto, accusa non soltanto i segni del tempo, ma anche gli effetti nefasti prodotti sulla pelle dagli agenti atmosferici, dall’inquinamento, dalle polveri sottili e così via. Il risultato? La cute da queste parti inizia ad ossidarsi ed ad invecchiare e, senza un aiuto cosmetico, il processo diventa lento ed inesorabile, sincero rivelatore del numero di primavere già vissute.

L’invecchiamento della pelle nella zona collo e décolleté: attenzione alla tech neck!

La scienza ha constatato come, e si tratta di un fenomeno relativo a questi ultimi anni, la pelle del collo tenda ad invecchiare ormai precocemente. Per quale motivo ciò accade? Strano ma vero: gli addetti ai lavori hanno dimostrato che la colpa è tutta del cellulare. Mediamente in un giorno tendiamo infatti ad abbassare la testa circa 150 volte soltanto per consultare il nostro fedelissimo smartphone. Questo comportamento contribuisce notevolmente all’invecchiamento della zona collo e décolleté. Anzi, esso sembrerebbe dare origine alla cosiddetta tech neck, nome utilizzato dagli specialisti per indicare la comparsa anzitempo di rughe tanto sul collo quanto sul seno.

Il fenomeno, a quanto pare, riguarda soprattutto le donne di età compresa tra i 18 ed i 40/50 anni. Per fortuna però un rimedio c’è, un rimedio che non consista soltanto nell’accantonamento forzato dello smartphone. Al giorno d’oggi possiamo ricorrere infatti alle cure antipollution, dette anche cure anti inquinamento, nonché ai prodotti anti-età, rassodanti ed antiossidanti, cosmetici pensati per preservare la naturale (e giovanile) elasticità della pelle.

Prima di approfondire ulteriormente l’argomento e di indicare alcuni tra i migliori prodotti attualmente reperibili in commercio, ecco un consiglio: se proprio non è possibile utilizzare un po’ meno il cellulare, agiamo con astuzia. In particolare evitiamo di piegare il collo per consultare lo smartphone ed invece prendiamo la sana abitudine di alzare il telefonino sino ad incontrare lo sguardo. Un angolo di curvatura minore corrisponderà sempre ad un minor rischio di incappare nella tech neck, parola di scienziati.

Come proteggere il collo? Perché usare una crema collo (e décolleté)?

Prevenire e/o rallentare l’invecchiamento cutaneo nella zona del collo e del décolleté è possibile, nonostante da queste parti la cute sia delicata e sottile più di quanto non possa dirsi per altre zone del corpo. Ma da cosa deriva tanta fragilità? Beh, innanzitutto dal fatto che queste parti anatomiche si caratterizzino per una scarsa presenza di tessuto adiposo. Inoltre a questa altezza si può apprezzare una presenza meno marcata di ghiandole sebacee. Quest’ultimo non è un elemento di poco conto. Poche ghiandole sebacee producono infatti poco sebo, poco sebo non basta a proteggere la pelle dall’azione degli agenti atmosferici.

Ecco perché bisognerebbe dare una mano a Madre Natura utilizzando la crema solare sul collo e sulla zona décolleté anche quando non siamo in spiaggia. In alternativa potrebbe andare bene pure un buon fondotinta filtrante, magari adoperato in combo con la crema collo (e décolleté). Del resto, alla comparsa delle prime rughe è fondamentale reagire prontamente, tentando di elasticizzare il più possibile la pelle della zona colpita mediante l’uso di prodotti mirati. Le rughe già visibili così tenderanno a distendersi diventando sempre meno evidenti. Quelle ancora in fase di formazione invece rimanderanno la visita al nostro collo di un bel po’, anche di una decina di anni se siamo fortunate. Interessante, no?

E allora perché non creare una routine di bellezza per la zona collo e décolleté? Presto fatto. Al mattino, dopo aver provveduto all’igiene personale, applichiamo un bel siero elasticizzante e quindi una crema idratante. La sera invece via libera alle creme rassodanti specifiche per questa zona del corpo. Niente di complicato insomma.

Quando la crema collo (e décolleté) da sola non basta

Diciamoci la verità: una buona crema collo (e décolleté) può assicurarci dei risultati sorprendenti, ma non può fare tutto da sola. L’azione di questo prodotto sarà infatti decisamente più efficace soltanto se impareremo a prenderci cura della pelle del collo come siamo soliti fare per il viso e per altre parti del corpo “più gettonate”. Tale prassi dovrà essere ripetuta tutti i giorni. In questa maniera riusciremo a prevenire ed a ritardare il più possibile l’invecchiamento cutaneo localizzato sulla zona di nostro interesse.

Allo scopo sarebbe bene poi evitare l’esposizione ai raggi UV, soprattutto in assenza di un prodotto schermante. Non solo: i filtri UV inseriti nei nostri cosmetici dovranno via via diventare più potenti, crescere insieme alla nostra età. Ed attenzione: non parliamo qui soltanto di schermatura dai raggi UVB, ma anche dai raggi UVA.

Pelle del collo: per quale motivo è tanto delicata?

La pelle del collo, come abbiamo visto, è sensibile e delicata. Proprio in questa zona è facile che si manifestino presto i primi segni dell’invecchiamento e che compaiano delle antiestetiche macchie scure. Ciò dipende essenzialmente dalla scarsa presenza di tessuto adiposo e dall’altrettanto scarsa  possibilità di rintracciare in questa parte del corpo un buon numero di ghiandole sebacee. La pelle qui è insomma meno idratata e tende a richiedere una maggiore protezione.

Se questa protezione non arriva, la parte del corpo interessata invecchia presto, prima del viso, delle braccia, ecc. Ciò perché viene a mancare quella tonicità tipica della cute più giovane. Anche i muscoli poi ci mettono del loro: con il passare del tempo diventano infatti più esili e meno tonici. Questo si ripercuote sulla microcircolazione che diventa meno efficiente e contribuisce a rendere più rugosa la pelle. Insomma: quella appena descritta è una reazione a catena che, a ben vedere, potremmo ostacolare sul nascere. Perché non farlo?

Crema collo (e décolleté): ecco come usarla correttamente

Scegliere una buona crema collo (e décolleté) significa acquistare un prodotto che idrati, nutra, protegga e rassodi la pelle della zona interessata. A questa bistrattata parte del corpo vanno infatti dedicate tutte le attenzioni riservate per prassi al viso, alle gambe, alle braccia e così via. Un po’ di cura per sé stesse può rallentare ed addirittura invertire il naturale processo di invecchiamento cutaneo.

Perché tutto fili liscio, una volta individuato il cosmetico ideale, sarà bene utilizzarlo tutti i giorni senza eccezioni di sorta. La crema andrà stesa mediante dei piccoli movimenti circolari che partano dal basso per raggiungere infine la zona mento. Non soltanto ci proteggeremo così dall’azione inclemente del tempo, ma anche dagli effetti nefasti prodotti dall’inquinamento e dagli agenti climatici, dallo stress e dalle abitudini di vita non esattamente corrette. Attenzione però: la crema collo (e décolleté) non è miracolosa: utilizzarla significa guadagnare qualcosa in termini di ringiovanimento cutaneo, ma senza qualche attenzione in più verso la nostra salute il cosmetico finirà per lottare contro i mulini al vento…

Crema viso vs crema collo (e décolleté)

A questo punto urge una piccola precisazione: la crema viso non è per niente sovrapponibile alla crema collo (e décolleté). Sebbene gli effetti prodotti dai due cosmetici possano essere uguali o simili, i prodotti qui a confronto si trovano ad agire sempre su due tipi di pelle completamente diversi seppure appartenenti allo stesso individuo.

Questo significa che è necessario trattare ogni zona del corpo con strumenti specifici, con prodotti mirati. Insomma: a meno che non sia specificato diversamente sulla confezione, niente ci assicura che una crema viso, per quanto di qualità e per quanto composta da ingredienti simili (ma non uguali) a quelli utilizzati per la crema collo, sortisca buoni risultati anche su altre parti del corpo! Utilizzare una crema collo, quindi un prodotto specifico, significa invece avere la certezza di rassodare e rivitalizzare la cute garantendo alla pelle tono ed elasticità nonché la possibilità di rigenerare i tessuti e di riacquistare un aspetto giovanile.

L’INCI di una buona crema collo (e décolleté)

Ma quale dovrebbe essere l’INCI rintracciabile sull’etichetta di una buona crema collo (e décolleté)? Come sappiamo già tale cosmetico dovrà contenere ingredienti idratanti e nutrienti e quindi una buona percentuale di oli e burri di origine vegetale. L’affetto tensore e liftante ci viene garantito invece dalla presenza di proteine, ancora una volta di origine vegetale.

A queste si dovranno aggiungere comunque dei buoni principi attivi, quali ad esempio il collagene, utile a ristrutturare il derma provato dallo scorrere del tempo. Nell’INCI infine deve essere presente anche qualche ingrediente anti-age come, tanto per fare degli esempi, l’acido ialuronico, i flavonoidi, le vitamine C ed E, gli estratti vegetali, i peptidi e le ceramidi. Grazie a questi elementi si otterrà anche un effetto rimpolpante ed idratante, compattante e vitalizzante.

Vorremmo a questo punto dedicare qualche parola di approfondimento ad uno degli elementi più frequentemente contenuti nell’INCI di un buon cosmetico per il collo: i peptidi. Questi ultimi hanno il compito di veicolare dei messaggi tra le cellule. In particolare, stimolando i fibroblasti, inducono il corpo a produrre maggiori quantitativi di collagene. La presenza di questa sostanza, come ormai sappiamo, contribuisce a rendere più elastica la pelle. Da qui la necessità di introdurre i peptidi nella formulazione di tutte le creme collo (e décolleté) che abbiano efficacia effettiva.

Tali sostanze sono sempre ben tollerate dall’organismo e non inducono reazioni allergiche di sorta. Il guaio è che hanno un costo decisamente elevato, costo che si riflette ovviamente sul prezzo finale del cosmetico. I peptidi, per meglio funzionare, si associano in genere ad una lunga lista di ingredienti con proprietà antiossidanti, funzione rimpolpante ed esito idratante, gli stessi citati poche righe più in là. La combinazione di questi ingredienti infatti compatta la pelle ed agisce sulla cute assicurando un buon effetto liftante. L’uso di una crema collo (e décolleté) a base di peptidi ed arricchita con i suddetti ingredienti è raccomandata già a partire dai 35 anni.

Un’ultima precisazione: in genere la texture delle creme collo e décolleté è sempre molto leggera. In ogni caso essa è comunque in grado di garantire ottimi risultati in termini di idratazione e di riempimento delle zone vuote e rugose del viso. L’ideale, per quanto riguarda la consistenza del nostro cosmetico, sarebbe però optare per una soluzione gel-crema, leggera al punto giusto e facilmente assorbibile dalla pelle. Detto ciò, ecco i nostri consigli per gli acquisti.

1)  Collistar Perfecta

Iniziamo questa nostra carrellata di consigli per gli acquisti proponendo a chi legge Collistar Perfecta. In questo caso l’azienda produttrice si è premurata di specificare che il cosmetico commercializzato può tranquillamente rassodare e rendere più giovane tanto la cute del viso quanto quella del collo e del seno. La formulazione del prodotto è infatti pensata per agire direttamente sulle cause che determinano il cedimento delle pelle matura proprio nelle aree citate. L’effetto finale è quindi quello di garantire una maggiore tonicità alla cute trattata, di levigare la pelle e di ringiovanire chiunque utilizzi il cosmetico. Anche le rughe vengono infatti riempite ed assottigliate, sino a sparire completamente nei casi meno gravi.

Ma non è ancora tutto. Collistar Perfecta è una crema collo (e décolleté) pensata per mettere in risalto l’incarnato e per meglio definire i contorni. Anche questi piccoli accorgimenti contribuiscono a nascondere qualche anno in più, diversamente leggibile sulla pelle. La texture è poi molto leggera, si assorbe facilmente e senza ungere. La cute, dopo ciascuna applicazione, resta morbida e liscia. Bastano appena una decina di giorni di trattamento per poter apprezzare i primi effetti positivi prodotti dal cosmetico.

Purtroppo però, dobbiamo occuparci anche del solito rovescio della medaglia: l’articolo in esame con contiene filtri UV. In più, nonostante il rapido assorbimento a cui accennavamo, è comunque bene aspettare qualche minuto prima di applicare il trucco. Infine ci sembra giusto segnalare che il prezzo, in relazione alla quantità di prodotto presente nella confezione, ci pare un po’ altino.

In sintesi:

adatta a: pelli mature

vantaggi: texture leggera e buona velocità di assorbimento, possibilità di utilizzare il prodotto sia sul viso che sulla zona collo e décolleté, effetti apprezzabili entro una decina di giorni

svantaggi: rapporto quantità-prezzo migliorabile, assenza di filtri UV, necessità di attendere qualche minuto dall’applicazione prima di procedere con il make-up

2) Vichy Neovadiol Phytosculpt Collo

Vichy Neovadiol Phytosculpt Collo è una crema rassodante per viso, collo e décolleté. Il prodotto si contraddistingue innanzitutto per un’indiscussa efficacia, ma anche per un ottimo rapporto qualità-prezzo. Quello in esame è un cosmetico pensato per agire sulle pieghe del collo e, in maniera un po’ più generale, sul rilassamento cutaneo che interessa il viso. La pelle ormai matura, trattata con questo unguento portentoso, si distende e si tonifica, si rassoda e ringiovanisce progressivamente.

Tanta efficacia si deve soprattutto alla presenza nell’INCI di ingredienti sintetici tra cui alcuni siliconi e dei solventi chimici riscontrabili peraltro in quantità considerevoli. La formulazione comunque ha anche qualcosa di naturale. Del tutto bio è ad esempio uno dei suoi principi attivi più importanti: la glicerina vegetale. Nella ricetta sono inoltre presenti anche altri estratti biologici (olio di palma e mandorle dolci su tutti). Se la glicerina ha un effetto idratante però, questi agiscono prevenendo la formazione di rughe sulla pelle.

L’aggiunta di fitosterolo poi ha lo scopo di ridurre l’effetto di decadimento cutaneo legato all’età e di rendere più elastica l’epidermide, mentre il Pro-xylane è un ingrediente idratante, anti-age, ricostruente e rimodellante. La sua presenza rende Vichy Neovadiol Phytosculpt Collo particolarmente adatta alla cura delle pelli secche. L’acqua termale, altro elemento contenuto nell’INCI, infine illumina e ringiovanisce la cute. Concludiamo dicendo che la texture di questa crema è molto densa. L’applicazione deve quindi essere seguita sempre da un prolungato massaggio mattutino e serale. I primi effetti saranno visibili entro un mese dall’inizio del trattamento.

In sintesi:

adatta a: pelli secche e mature

vantaggi: ottimo rapporto qualità-prezzo, prodotto multifunzione, primi effetti visibili già dopo un mese di regolare utilizzo

svantaggi: INCI migliorabile, texture molto densa

3) Filorga Lift Structure

Passiamo adesso alla crema rassodante collo Filorga Lift Structure. Sicuramente quello qui al vaglio è oggi uno dei prodotti più conosciuti ed amati tanto dalle clienti quanto dagli addetti ai lavori. Il primo beneficio apprezzabile garantito dall’uso assiduo di questo cosmetico è rintracciabile nell’effetto rassodante e rimpolpante. Tanta efficacia in tal senso, inutile quasi sottolinearlo, dipende dalla presenza nell’INCI di buone quantità di collagene, di elastina e di acido iauluronico.

Il ricorso costante alla nostra crema contribuisce tra l’altro a rimpolpare piccole rughe o a meglio definire i contorni delle zone interessate. Il prodotto qui in esame può essere efficace innanzitutto sul collo e sul décolleté, ma anche sul mento e persino sul contorno occhi. La particolare formulazione di Filorga Lift Structure rende poi la crema adatta alla cura delle pelli ancora giovani. In poche parole il cosmetico di cui ci occupiamo qui ha un effetto ritardante sull’invecchiamento cellulare.

Questa crema collo (e decollete) fa parte di un trio di prodotti complementari, tutti inseriti nella linea LIFT di Filorga (ci riferiamo nel dettaglio a Sleep&Lift e Time Filler Eyes). C’è da dire però che la texture è un po’ pesante, capace sì di assorbirsi in tempi ragionevoli, ma non eccessivamente rapidi. Anche in questo caso infine il prezzo dell’articolo è un po’ altino, soprattutto se si considera la dimensione del flaconcino e se si tiene conto del fatto che sarebbe meglio acquistare il prodotto in combo con gli altri due cosmetici della linea LIFT sopra citati.

In sintesi:

adatta a: pelli giovani

vantaggi: INCI di buon livello, possibilità di utilizzare il cosmetico anche sul viso, sul mento e sul contorno occhi

svantaggi: scarsa velocità di assorbimento, rapporto quantità-prezzo migliorabile

4) Shiseido Benefiance Neck Contour

Shiseido Benefiance Neck Contour è una delle creme collo e décolleté migliori tra quelle ad oggi reperibili in profumeria. Si tratta innanzitutto di un cosmetico utile a donare un piacevole effetto lifting sulle zone interessate. Il suo potere levigante è tanto da garantire i primi risultati utili in tempi veramente brevissimi. Purtroppo però, per quanto la nota casa cosmetica asiatica abbia scelto di utilizzare nella formulazione dei principi attivi di indiscutibile qualità, ha anche deciso di introdurre nella ricetta un discreto quantitativo di siliconi.

Certo, questi ultimi giocano un ruolo importante nel garantire alle clienti l’effetto rimpolpante e levigante che tanto piace a chi usa questo cosmetico. Di contro però bisogna evidenziare che l’impiego di tali ingredienti non è affatto green. Detto ciò, chiudiamo parentesi sulla parte più chimica della formulazione di questa crema collo e cominciamo ad esaminare invece gli ingredienti bio qui contenuti.

Iniziamo dalla Chlorella Vulgaris, una sostanza naturale ricchissima di elementi utili a restituire tono alla pelle nonché ad ostacolare l’azione dei radicali liberi ed a stimolare il corpo nel liberarsi delle tossine incamerate dalla pelle. Il panax ginseng invece stimola la produzione di collagene. L’estratto di finocchio poi rassoda, rigenera e ringiovanisce la cute. Shiseido Benefiance Neck Contour è in sintesi un ottimo prodotto, più che altro pensato per le pelli ormai mature e per le clienti che mirino ad ottenere risultati rapidi ed evidenti senza prestare troppa attenzione all’aspetto green della faccenda. Occhio al prezzo: non è esattamente dei più popolari.

In sintesi:

adatta a: pelli mature

vantaggi: azione rapida ed efficace

svantaggi: INCI molto chimico, prezzo

5) Eva Naturals Neck Cream

Eva Naturals Neck Cream è un cosmetico airless pump adatto a tutti i tipi di pelle. Il suo scopo principale è quello di rimpolpare e rassodare il collo e la zona décolleté oltre che il viso. L’impiego costante e prolungato del prodotto non soltanto ostacola il naturale processo di invecchiamento cellulare, ma rassoda e distende le rughe, migliora il tono e l’elasticità della pelle e, udite udite, riduce sensibilmente il doppio mento. Inoltre il cosmetico interviene sulle macchie scure che, inevitabilmente, appaiono sulla cute un po’ più matura.

L’ingrediente di base nella formulazione di questo prodotto è una massiccia dose di peptidi, sostanze che lavorano donando alla pelle un effetto liftante. Nella composizione sono inoltre presenti il coenzima Q10 e l’acido ialuronico, elementi che agiscono riempiendo la pelle e nascondendo piccole rughe. L’acido glicolico e l’acido alfa idrossi invece stimolano il corpo al rinnovamento cellulare e fanno sì che gli organi preposti incrementino la naturale produzione di collagene. Completano la ricetta la vitamina C, anch’essa un elemento anti-age, l’olio di rosa canina ed il burro di cacao cremoso, ingredienti a funzione idratante.

Eva Naturals Neck Cream è un cosmetico che si compone principalmente di ingredienti naturali. La produzione di questa crema collo (e décolleté) segue infatti una trafila del tutto bio e cruelty free. Dobbiamo dire però che la texture è forse un pelino troppo grassa e burrosa. L’odore prodotto dal cosmetico inoltre potrebbe non piacere a tutti. Il rapporto qualità-quantità-prezzo però in questo caso è davvero ottimo.

In sintesi:

adatta a: tutti i tipi di pelle

vantaggi: INCI naturale e di ottima qualità, eliminazione del doppio mento, buon rapporto quantità-qualità-prezzo, formulazione bio, cosmetico cruelty free

svantaggi: texture grassa, odore

6) Nuvò Bioline Viso, Collo e Décolleté

Per chiudere in bellezza (è proprio il caso di dirlo) passiamo a Nuvò Bioline Viso, Collo e Décolleté. Quello qui in esame è un prodotto interamente made in Italy e del tutto bio. L’azienda che abbiamo deciso di mettere sotto i riflettori in questo trafiletto è un’azienda che ha lanciato sul mercato un’intera linea cosmetica basata sulle tante proprietà riconosciute alla bava di lumaca. A questo onnipresente ingrediente, peraltro ottenuto nel pieno rispetto degli animali, si aggiungono comunque di volta in volta dei principi attivi naturali. Ma andiamo con ordine.

Nella bava di lumaca sono contenuti peptidi, collagene, elastina, allantoina, vitamine afferenti ai gruppi A, C ed E, proteine, acido glicolico e collagene. Chi ne sa abbastanza di cosmesi ha già capito che si tratta di ingredienti utili a tonificare e rendere più elastica la pelle, ad idratare e rigenerare la cute, ringiovanendola applicazione dopo applicazione.

Nella formula sono inoltre presenti l’aloe, l’olio di argan ed il burro di mango. Queste sostanze hanno invece lo scopo di idratare e proteggere l’epidermide dall’azione dei raggi solari. Esse inoltre contrastano l’azione dei radicali liberi. L’olio di riso, altro ingrediente qui presente, serve poi non soltanto da agente anti-età, ma anche da stimolante per la produzione di collagene.

L’assenza assoluta di ingredienti chimici, e soprattutto di siliconi, rende però Nuvò Bioline Viso, Collo e Décolleté incapace di garantire alcun tipo di effetto liftante. Concludiamo dicendo che questa crema collo può essere utilizzata da chiunque e che il suo rapporto quantità-qualità-prezzo è davvero interessante.

In sintesi:

adatta a: pelli mature e non, uomini e donne

vantaggi: INCI di altissima qualità ed interamente bio, ottimo rapporto quantità-qualità-prezzo

svantaggi: non garantisce nessuna funzione liftante

Lascia un commento