Home » Cura del corpo » Crema depilatoria: consigli per l’uso e per l’acquisto

Crema depilatoria: consigli per l’uso e per l’acquisto

Scegliere la crema depilatoria più adatta alle proprie esigenze potrebbe non essere semplice ed immediato quanto si crede. A complicare la faccenda interviene infatti la grandissima varietà di proposte e soluzioni ad oggi reperibili in commercio. Possiamo imbatterci così in prodotti che richiedano brevi periodi di applicazione e che quindi siano adatti a chi va sempre di fretta o non ha la pazienza di star lì ad aspettare che la crema agisca. Ma possiamo anche imbatterci in soluzioni pensate per le pelli sensibili, per una peluria più o meno rada, per uomo o per donna, unisex oppure ancora con un INCI interamente biologico e naturale.

Vediamo allora di mettere un po’ d’ordine nella faccenda e di imparare a scegliere la crema depilatoria che faccia al caso nostro. Dopo qualche informazione “di servizio”, per così dire, provvederemo anche a dare a chi legge qualche consiglio per gli acquisti. Stileremo infatti una nostra personale classifica dei prodotti più utili alla causa, dei migliori tra quelli reperibili in commercio insomma. Ecco allora cosa bisognerebbe sapere a proposito delle creme depilatorie.

Crema depilatoria: è un prodotto sicuro?

Tra tutti i sistemi di depilazione oggi conosciuti ed utilizzati, la crema depilatoria è forse uno dei più bistrattati. Questa scarsa approvazione si deve probabilmente ad un retaggio proveniente da un passato nemmeno troppo lontano. Sino a qualche tempo fa infatti la crema depilatoria era più che altro un prodotto chimico non troppo sicuro da utilizzare. Non era raro insomma eseguire tutte le operazioni descritte sulla confezione e ritrovarsi poi a fare i conti con infiammazioni più o meno importanti della cute dovute all’eccessiva aggressività del cosmetico.

In questo senso è necessario rassicurare chi legge: le cose, per fortuna, al giorno d’oggi sono del tutto diverse. Se è vero insomma che tuttora molti prodotti sono ancora articoli da laboratorio, è anche vero che scegliendoli non si corre più il rischio di procurarsi danni alla pelle. L’importante, ovviamente, è procedere seguendo alla lettera le istruzioni riportate sulla confezione.

Crema depilatoria: come funziona?

A volerla dire tutta la crema depilatoria è un cosmetico che oggigiorno può assicurare a chi lo utilizza parecchi vantaggi. Iniziamo dall’effetto sulla peluria. Gli elementi alcalini contenuti nella formulazione sono capaci di polverizzare ogni singolo pelo. Ciò perché le sostanze chimiche qui presenti agiscono sciogliendo, nel senso letterale del termine peraltro, le proteine che compongono i peli.

Le loro estremità saranno così sempre morbide e poco rilevabili al tatto, ovviamente durante la fase di ricrescita. Al momento della depilazione invece i peli saranno ridotti ad una sorta di poltiglia che andrà via dal corpo al primo contatto con l’acqua. Tali benefici si otterranno investendo pochissimo tempo e piccolissime somme di denaro ed in più evitando dolori e ferite. Mica male, no?

Crema depilatoria: come si usa?

Come si usa la crema depilatoria? Per prima cosa bisognerà leggere sempre il foglietto delle istruzioni che accompagna il prodotto. Ciò perché ciascuna azienda potrebbe apportare delle modifiche alle linee di condotta standard che tutti conosciamo. Si procederà quindi eseguendo un test su una piccola zona del corpo, in modo da verificare che non compaiano sfoghi o che non si manifestino allergie da contatto. Adesso però entriamo nel vivo della questione.

Per ottenere un buon risultato è necessario stendere e lasciare in posa l’unguento per un periodo di tempo che, a seconda dei casi, oscilla tra 5 e 15 minuti. Ovvio è che questa variabilità, oltre che dalla formulazione del prodotto, dipende anche dall’estensione dell’area da trattare. Non è difficile insomma che la casa produttrice del cosmetico raccomandi di tenere in posa la crema per 5 minuti scarsi su piccole porzioni di cute, per esempio sui baffetti, e per 15 minuti su aree più estese, ad esempio la coscia.

In determinate occasioni anzi si potrebbe richiedere anche un periodo di posa più lungo del canonico quarto d’ora: questa eventualità verrà sempre segnalata in maniera chiara ed inequivocabile dalla casa cosmetica in questione. L’importante però è non agire mai di propria iniziativa o comunque con leggerezza. Si rischierebbe diversamente di procurarsi alcune antiestetiche lesioni alla pelle.

Crema depilatoria: quali vantaggi offre?

Utilizzare una crema depilatoria in luogo di una lametta o simili può voler dire evitare che i peli, ormai in fase di ricrescita, diano al tatto l’impressione di qualcosa di appuntito ed acuminato. Insomma: un pelo morbido può anche essere ignorato (entro certi limiti), un pelo ispido come quello di una barba incolta, proprio no!

Ed a proposito di lamette: il fatto che il loro impiego non sia previsto nel corso di una procedura di rasatura che sfrutti della crema depilatoria significa anche che sulla pelle non compariranno graffi, segni ed incisioni. Una volta tanto insomma non sarà necessario scaricare la colpa sul gatto di casa quando, notando quei segni sulla pelle, il curioso di turno ci chiederà come ce li siamo procurati…

C’è poi da dire anche che la crema depilatoria presuppone un iter di impiego alquanto semplice. Basterà spalmare sulla zona interessata, lasciare in posa per il tempo suggerito e quindi risciacquare. Più facile di così! Ad onor del vero però sarebbe bene aggiungere a questi passaggi anche qualche altra azione. In particolare, dopo il trattamento, sarebbe meglio fare largo uso di creme lenitive ed idratanti che possano venire incontro alle esigenze di una pelle in qualche modo traumatizzata.

Ultimo importante passaggio: a meno che non si sia allergici a qualche componente della crema depilatoria prescelta, l’uso di questo prodotto risulta del tutto indolore. Per evitare a monte ogni tipo di inghippo, come abbiamo già accennato in precedenza, è sempre bene eseguire però un patch test. In poche parole basterebbe lasciare in posa l’unguento su una piccolissima porzione di pelle, magari sulla mano, far passare il tempo prescritto dalla casa produttrice, sciacquare e vedere se nei minuti seguenti al trattamento dovesse presentarsi qualche problema. Se ciò non accadesse… via libera!

Crema depilatoria: ancora dei consigli pratici

Abbiamo spiegato come, almeno in linea di massima, dovrebbe essere utilizzata una buona crema depilatoria. Adesso però vogliamo svelare anche qualche segreto, qualche piccolo trucco del mestiere che possa rendere ancora più efficace il trattamento. Pronti? Bene: innanzitutto si proceda sempre a depilarsi dopo aver bagnato ed asciugato la zona interessata. In questo modo i peli saranno più morbidi e quindi più facili da trattare. Chiaramente sulla stessa zona non dovranno essere presenti tracce di altri prodotti chimici o di detergenti né tanto meno delle ferite.

Un errore comune è poi lavorare applicando sulla parte da depilare uno strato molto spesso di crema. Sbagliato! Uno strato sottile basta ed avanza. Attenzione anche alle possibili reazioni della pelle. A volte capita che, pur avendo superato il test di tolleranza di cui sopra, non si riesca a trattenere la crema depilatoria sulla cute per tutto il periodo di posa consigliato. L’epidermide infatti potrebbe soffrire del contatto prolungato con il cosmetico e manifestare questo disagio con bruciori e fastidi. In quel caso sarà necessario sospendere tutto immediatamente, sciacquare e tentare altri approcci al problema.

Attenzione poi all’uso della spatola: il movimento dovrà sempre andare dall’alto verso il basso. Dopo il trattamento infine sarà bene procedere a lavare nuovamente la zona depilata e quindi applicare un buon latte idratante ed emolliente. In ultimo: mai utilizzare la crema depilatoria nelle vicinanze degli occhi, dei capezzoli, dentro le orecchie o al naso e, salvo diverse indicazioni fornite dalla casa produttrice, sui genitali.

Le alternative alla crema depilatoria: i rimedi più tradizionali

Come tutti sappiamo esistono parecchie alternative alla crema depilatoria. Non possiamo dire però che in assoluto un metodo sia migliore rispetto ad un altro, ma soltanto che è bene individuare quello più adatto alle proprie esigenze ed alle proprie caratteristiche fisiche. Per poter far ciò è necessario conoscere a fondo i vari sistemi di approccio al problema. Passeremo brevemente in rassegna perciò tutti i metodi di depilazione alternativi all’uso del cosmetico qui in esame.

Iniziamo dalla ceretta. In questo caso i peli vengono rimossi dalla radice. Tale tecnica, inevitabilmente, finisce per procurare un bel po’ di dolore a chi la adotta, soprattutto se applicata sulle zone più delicate del corpo. Di contro questo approccio assicura una buona durata degli effetti prodotti. La zona trattata può infatti rimanere liscia e ben levigata per un periodo di tempo compreso tra le 3 e le 6 settimane.

Nel corso degli anni tra l’altro il follicolo pilifero potrebbe indebolirsi al punto da non originare più dei peli: una liberazione! Attenzione comunque a non procedere con la depilazione prima che i peli abbiano raggiungo 1 o 2 millimetri di lunghezza: il trattamento diversamente non riuscirà ad intervenire correttamente sugli “esemplari” troppo corti.

Metodo numero due: l’epilazione. Si tratta di un processo molto simile a quello appena descritto, ma effettuato per mezzo di epilatori. Questi ultimi sono dei gingilli meccanici dotati di un gran numero di pinzette disposte su un rullo. Una volta in funzione, la macchina aggancia i peli, li solleva e li strappa via dalla radice.

Adottando un simile sistema di depilazione si può ovviamente avvertire del dolore. Il trattamento ha però una lunga durata e può agire anche sulla peluria più corta, ma non sempre viene incontro alle esigenze delle pelli sensibili. C’è da dire poi che utilizzando un epilatore piuttosto che la ceretta le irritazioni, o comunque le manifestazioni cutanee poco piacevoli che possono seguire al trattamento, sono decisamente più sporadiche. Attenzione comunque ad utilizzare la testina che meglio si abbini alla zona da trattare.

Le alternative alla crema depilatoria: le nuove frontiere dell’epilazione e della depilazione

Passiamo adesso a dei sistemi di depilazione decisamente più moderni e duraturi. Iniziamo dalla depilazione laser. Il raggio utilizzato in questo caso attraversa la pelle incenerendo il follicolo pilifero. Si tratta di una procedura efficace e semipermanente, ma adatta soltanto agli individui con particolari caratteristiche genetiche. Nel dettaglio, per ottenere dei risultati soddisfacenti, bisognerà avere una pelle molto chiara, ma anche dei peli decisamente scuri. Sono comunque al vaglio degli esperti alcune soluzioni che potrebbero in un futuro imminente rendere accessibile il trattamento praticamente a chiunque.

La depilazione laser è comunque proibitiva dal punto di vista dei costi. C’è da dire però che il grosso dell’esborso avverrà nel corso delle prime sedute. Dopo 7 trattamenti al massimo infatti tutti i bulbi piliferi verranno distrutti e, successivamente, si renderanno necessarie soltanto delle sedute di ritocco da effettuarsi al massimo una volta ogni 6 mesi. La depilazione laser, seguendo un po’ gli stessi principi ma allungando i tempi di reazione del corpo, può essere eseguita anche mediante l’impiego di epilatori a luce pulsata per uso domestico. Le sedute dall’estetista si rivelano comunque decisamente più efficaci.

Un secondo metodo da tenere in considerazione è l’elettrolisi. In questo caso vengono inseriti nei follicoli degli aghi elettrificati. Il bulbo viene quindi letteralmente incenerito in un unico trattamento. Quello appena descritto, non è difficile immaginarlo, è un approccio al problema molto costoso e parecchio doloroso che tra l’altro presuppone lunghe sedute estetiche. L’elettrolisi però è ad oggi l’unico sistema di depilazione permanente veramente efficace. A voi la scelta…

1) Depilzero Crema Depilatoria Viso

Depilzero Crema Depilatoria Viso è, com’è facile intuire, un cosmetico pensato esclusivamente per la cura del volto. Trattandosi di una zona particolarmente delicata del corpo è chiaro che la formulazione di questo prodotto, peraltro interamente made in Italy, sia molto attenta a rispettare le esigenze della cute. Non è un caso infatti che la ricetta di questa crema depilatoria si componga essenzialmente di ingredienti lenitivi, quali ad esempio l’estratto di argan. Tale olio ha, per l’appunto, un riconosciuto potere idratante sulla cute ed è inoltre in grado di rigenerare la pelle traumatizzata o ferita.

Depilzero Crema Depilatoria Viso richiede un’applicazione molto breve, bastano appena 5 minuti, a fronte della quale però riesce non soltanto ad eliminare tutta la peluria presente sul volto, ma anche a rendere la pelle particolarmente liscia e levigata. C’è però un grande “ma”. Una formula così delicata è sicuramente perfetta per trattare una zona del corpo vulnerabile come il viso. Tuttavia potrebbe risultare inefficace su parti che richiedano una maggiore incisività. Insomma: utilizzare questa crema depilatoria sulle gambe o sulle cosce potrebbe rivelarsi uno spreco di tempo e di denaro.

Di contro però questa ricetta si dimostra particolarmente adatta al trattamento su pelli sensibili. Ed a proposito di pelle: la crema depilatoria qui in esame sfrutta una tecnologia innovativa detta easy gelwax. Il cosmetico, una volta in posa, riesce così a catturare anche i peli più corti senza appiccicarsi mai alla pelle ed evitando quindi di produrre danni e fastidi di sorta.

In sintesi:

adatta a: pelli sensibili, zone delicate del corpo

vantaggi: uso della tecnologia easy gelwax, azione emolliente e lenitiva, formulazione priva di PEG, di parabeni, di alcool e derivati

svantaggi: scarsa efficacia su peli spessi e zone meno delicate del corpo

2) Collistar Crema Uomo

E chi l’ha detto che a depilarsi sono soltanto le donne? Collistar Crema Uomo è l’esempio lampante che le cose non stanno proprio così. Questo prodotto, ancora una volta eccellenza del made in Italy, ha chiaramente un’azione un po’ più incisiva rispetto ai cosmetici equivalenti pensati per un pubblico femminile.

In ogni caso la formulazione tiene anche conto della vulnerabilità della cute, vulnerabilità che resta uguale a prescindere dal sesso dell’utente. Per questo motivo nella ricetta è incluso qualche ingrediente capace di ritemprare e nutrire la pelle trattata. Tra questi citiamo senza dubbio la malva, ma anche la cera d’api oppure l’immancabile olio di jojoba. I tempi di posa suggeriti in questo caso sono sempre compresi tra i 6 e gli 8 minuti: si tratta quindi di un’azione rapida ed efficace.

Bisogna specificare comunque che Collistar Crema Uomo si adatta al trattamento di zone non troppo vulnerabili del corpo maschile: dalle gambe al petto passando ancora per le braccia o il torace. Se per una qualsiasi ragione si volessero trattare le ascelle o le parti intime la crema potrebbe risultare poco efficace.

Ciò perché la sua formulazione è più che altro pensata per lavorare su peli non troppo spessi come quelli che ricoprono tali parti del corpo. In poche parole insomma si riuscirebbe probabilmente ad ottenere una depilazione a chiazze, ma niente di più. Unica pecca: nella confezione non è inclusa la spatolina utile a procedere al trattamento. Pazienza: bisognerà chiederla in prestito alle donne di casa…

In sintesi:

adatta a: pelli maschili

vantaggi: azione emolliente e lenitiva, delicata sulla pelle

svantaggi: assenza della spatolina

3) Veet Silk & Fresh

Uno dei prodotti più conosciuti ed apprezzati dalle habitué della crema depilatoria è Veet Silk & Fresh. Il segreto di tanto successo risiede innanzitutto nell’ottimo rapporto qualità-prezzo che contraddistingue questo prodotto. Ovviamente però a convincere del tutto le utenti è soprattutto l’indiscutibile efficacia del cosmetico; del resto stiamo parlando di un’azienda leader nel settore, ed un motivo che giustifichi tanta approvazione dovrà pur esserci.

La crema depilatoria qui in esame permette di agire tanto sulle braccia quanto sulle ascelle, tanto sulle caviglie quanto sulla zona bikini; è insomma adatta per lavorare su tutto il corpo, a prescindere dalla sensibilità cutanea della zona interessata. Subito dopo il trattamento la pelle risulta liscia, morbida e ben idratata e tutto ciò accade in non più di 5/10 minuti di seduta.

Anche in questo caso la formulazione del prodotto è pensata per aggredire i peli e, contemporaneamente, lenire ogni possibile fastidio causato alla pelle dall’azione della crema depilatoria. Proprio per questo motivo nella ricetta sono presenti sia l’aloe vera che la vitamina E. Dobbiamo dire però che le pelli più delicate non sempre tollerano l’azione di Veet Silk & Fresh. Da qui la necessità di eseguire un test di verifica prima di procedere al trattamento effettivo.

Ah, una chicca: la crema depilatoria, per tradizione, non è tra i cosmetici più profumati che si possano reperire in commercio. In questo caso invece la situazione è del tutto diversa e, dopo un normale trattamento, è possibile sentire un gradevole profumo sprigionarsi dalla pelle. Ottimo è infine il rapporto qualità-prezzo.

In sintesi:

adatta a: pelli normali

vantaggi: utilizzabile su tutto il corpo e su tutti i tipi di pelo, buon rapporto qualità-prezzo, azione lenitiva ed emolliente, profumazione gradevole

svantaggi: poco tollerata dalle pelli sensibili

4) Pinpoxe Hair Removal

La crema depilatoria Pinpoxe Hair Removal è perfetta per trattare quasi ogni zona del corpo, lavorando in maniera efficace, ma senza arrecare danni di sorta alla pelle. Quest’ultima anzi resterà sempre liscia e setosa dopo ogni seduta. Tuttavia dobbiamo specificare che, per quanto delicata, la formulazione del prodotto non è adatta alla depilazione del viso. In compenso però questo cosmetico può essere indifferentemente utilizzato da uomini e donne.

Il trattamento può essere eseguito in maniera molto veloce: nell’arco di una decina di minuti al massimo sarà possibile infatti rimuovere i peli presenti nell’area di nostro interesse. La ricetta inoltre, come ci si attenderebbe da ogni crema depilatoria degna di nota, contiene anche elementi lenitivi e rinfrescanti, utilizzati per dar sollievo alla pelle appena “aggredita”.

Pipoxe Hair Removal è venduta in un comodo flaconcino, simile a quello comunemente utilizzato per contenere la schiuma da barba. La casa produttrice ha scelto questa soluzione per rendere più pratico il trasporto del cosmetico in vacanza, al mare o dovunque se ne senta la necessità. A differenza del solito tubetto infatti questo genere di package non teme spaccature, schiacciamenti o fuoriuscite derivanti da un’errata conservazione del prodotto.

Nella confezione è inoltre aggiunta una spatolina speciale. Una parte della stessa è stata pensata infatti per trattare i peli più deboli ed arrendevoli, per così dire, la parte opposta serve invece ad agire sulla peluria più resistente ed ostinata. Unica pecca: il prezzo è un tantino alto in confronto alla quantità di crema depilatoria contenuta nella bomboletta.

In sintesi:

adatta a: uomini e donne

vantaggi: presenza di una spatola speciale, formato facilmente trasportabile, formulazione delicata

svantaggi: poco adatta all’uso sul viso, prezzo

5) Segminismart Hair Inhibition

Segminismart Hair Inhibition è un prodotto molto amato dall’utenza, nonostante il costo decisamente poco abbordabile. Uno dei motivi del suo successo risiede probabilmente nell’originalità di questa crema depilatoria che in realtà ha la consistenza di uno spray. Alternativo stavolta è anche il metodo di utilizzo nonché l’approccio al problema dei peli superflui. Diversamente da quanto accade nella stragrande maggioranza dei casi infatti, bisognerà utilizzare lo spray praticamente tutti i giorni.

Questo non significa però perdere chissà quanto tempo per la propria toletta, anzi. Si procederà semplicemente spruzzando, massaggiando un po’ sulla pelle e quindi risciacquando abbondantemente. L’uso di questo prodotto, nell’immediato almeno, rallenterà la ricrescita dei peli superflui. Utilizzo dopo utilizzo però il follicolo pilifero tenderà ad indebolirsi sempre di più sino a diventare sterile o scarsamente produttivo. I peli che eventualmente riuscissero a ricrescere poi sarebbero sempre più deboli e sottili, sempre meno scuri e consistenti.

Segminismart Hair Inhibition può essere utilizzato sia dagli uomini che dalle donne e praticamente su tutte le zone del corpo in cui i peli necessitino di una bella regolata. Questo prodotto inoltre può essere acquistato per fungere da valido supporto alle tradizionali creme depilatorie, magari per effettuare piccoli importanti ritocchi a fine seduta.

In sintesi:

adatta a: tutti

vantaggi: tempo di posa molto rapido, progressivo indebolimento del pelo e del bulbo pilifero

svantaggio: necessità di ripetere quotidianamente il trattamento, prezzo

6) No Hair Crew Man

Torniamo per un attimo sul problema della depilazione maschile e passiamo al vaglio stavolta un altro ottimo prodotto: No Hair Crew Man. Si tratta di una crema depilatoria specifica, pensata per venire incontro alle esigenze dei maschietti che desiderino radersi il petto, la schiena, ma anche le gambe e le braccia oppure ancora le ascelle. Il prodotto quindi può in qualche modo venire incontro ai bisogni di chi necessiti di rimuovere dei peli superflui localizzati su zone delicate e non del proprio corpo.

La formulazione di questo cosmetico prevede l’impiego di estratti di ginseng energizzante ed è dermatologicamente testata. Tale ricetta è pensata per lasciare la pelle ben idratata, addirittura per le 24 ore successive al trattamento. Ma c’è di più. Contrariamente a quanto accade di solito, almeno nell’ambito produttivo delle creme depilatorie, questa formula può dirsi del tutto cruelty free ed in piena sintonia con le convinzioni etiche di un pubblico vegano, attento all’ambiente ed alle varie forme di vita che lo popolano. No Hair Crew Man si caratterizza inoltre per un ottimo rapporto qualità-quantità-prezzo. Insomma: che altro pretendere da una semplice crema depilatoria?

In sintesi:

adatto a: pelli maschili

vantaggi: formulazione vegana e cruelty free, buon rapporto qualità-prezzo, utilizzabile su tutto il corpo, pelle idratata per 24 ore, dermatologicamente testata

svantaggi: niente da segnalare

7) Bily Depil Duo Menta e Té

Concludiamo questa nostra carrellata di consigli per gli acquisti con una crema depilatoria davvero molto amata dagli utenti: Bily Depil Duo Menta e Tè. Si tratta di un prodotto pensato per poter brillantemente soddisfare tanto le esigenze di una clientela femminile quanto i bisogni di un bacino di utenza maschile.

La formulazione è molto efficace ed altrettanto versatile: è possibile infatti utilizzare il prodotto su zone poco vulnerabili del corpo, per esempio le gambe, ma anche sulle parti intime e la zona bikini. I tempi di posa sono in questo caso rapidissimi e vanno dai 3 ai 5 minuti, ovviamente a seconda dell’area da trattare. L’effetto ottenuto può durare invece anche per una ventina di giorni o poco più.

Bily Depil Duo Menta e Tè è forse un prodotto poco blasonato, commercializzato da un’azienda cosmetica che non è ancora riuscita a conquistare l’Olimpo delle grandi. Tuttavia possiamo tranquillamente affermare che il traguardo non è poi così lontano. Per quanto riguarda l’efficacia del prodotto infatti non possiamo che esprimerci positivamente. In più possiamo aggiungere che il rapporto qualità-prezzo è in questo caso davvero molto, molto allettante.

In sintesi:

adatta a: tutti

vantaggi: possibilità d’uso su tutto il corpo, ottimo rapporto qualità-prezzo

svantaggi: niente da segnalare

 

Lascia un commento