Home » Cura del viso » Crema schiarente e crema macchie viso: le top del 2021

Crema schiarente e crema macchie viso: le top del 2021

Crema schiarente e crema macchie viso: ecco cosa non deve mai mancare nella tua beauty routine se la tua pelle presenta delle antiestetiche chiazze sparse qui e là per il volto. Tali chiazze, a voler utilizzare un linguaggio un po’ più tecnico, prendono il nome di melasma. In genere sono evidenti soprattutto sul viso e derivano da una semplice iperpigmentazione dell’area interessata.

La crema schiarente e la crema specifica contro le macchie del viso agiscono proprio sull’iperpigmentazione. Ciò significa che, utilizzandole regolarmente, poco alla volta la tua pelle apparirà un po’ meno maculata. Anzi, giocando bene le tue carte, potresti addirittura risolvere il problema definitivamente. Insomma: vale proprio la pena di star lì davanti agli scaffali del tuo negozio di fiducia ad esaminare con cura tutto quello che il mercato ha da proporti!

Prima di comprare ricorda sempre delle regole generali

Sì, va bene esaminare con cura le etichette dei vari prodotti reperibili in commercio, ma come farai ad individuare la crema più adatta a te? Semplice: basta documentarti un po’ sull’argomento, magari leggendo con attenzione la nostra guida. Inizieremo col darti delle regole generiche per la selezione del prodotto, proprio qui in questo paragrafetto. Poi scenderemo un po’ più nel dettaglio e ti aiuteremo a capire meglio il fenomeno dell’iperpigmentazione (bisogna conoscere bene il nemico per combatterlo, no?). Infine ti indicheremo anche alcune opzioni d’acquisto per quanto riguarda crema schiarente e crema macchie viso. Ma andiamo con ordine ed iniziamo con i suggerimenti generali.

Per prima cosa ricorda sempre che un prodotto specifico per il volto è diverso da un prodotto pensato per la cura del corpo. Ricorda anche che una crema schiarente non è esattamente la stessa cosa di una crema antimacchie. Per questo motivo dovrai capire bene quale sia il tuo problema, dov’è localizzato, e comprare quindi qualcosa di appropriato.

In secondo luogo sappi che un buon articolo ti garantirà sempre dei risultati apprezzabili, a patto che tu sia costante nell’utilizzarlo e che l’INCI sia adatto a soddisfare le tue esigenze. Terzo consiglio: spesso le macchie sulla pelle derivano da una cattiva esposizione ai raggi UV. Avresti fatto bene ad utilizzare delle protezioni, ma adesso è inutile piangere sul latte solare non versato. Se invece sei stata sempre prudente in tal senso fai attenzione: le tue macchie cutanee potrebbero essere la spia di una disfunzione ormonale, nascondere insomma qualche altro problema organico. Se così non fosse potrebbero dipendere anche da cause genetiche o dal trascorrere del tempo.

In ogni caso sappi che l’iperpigmentazione è un processo sempre reversibile: basterà agire sull’iter di sintesi della melanina. Ed infine considera che dei prodotti di livello lavoreranno sempre combinando un effetto peeling ad un processo schiarente e depigmentante. Da qui la necessità di assicurarsi che nell’INCI siano presenti determinati ingredienti, utili a garantire che entrambi i procedimenti si inneschino.

Crema schiarente e crema macchie viso: le FAQ, le cose da sapere, domande, risposte e la guida all’acquisto

Adesso che hai cominciato a prendere un po’ di confidenza con crema schiarente e crema macchie viso manteniamo la nostra promessa e cerchiamo di darti delle informazioni un po’ più dettagliate rispetto a quelle che hai ricevuto sinora. Pronta? Via!

Crema antimacchie: che cos’è? Di cosa si tratta?

Una crema antimacchie è un prodotto cosmetico utile ad eliminare gradualmente dal viso (o dal corpo, dipende) lentiggini e chiazze riconducibili alla famiglia delle lesioni melanocitiche comuni. Le macchie scure che vedi sulla tua pelle infatti possono avere origini genetiche ed in questo caso, molto probabilmente, ti hanno accompagnata per buona parte della tua vita.

In linea di principio comunque sappi che chiazze molto simili possono comparire sul viso a causa dell’età, della cattiva esposizione al sole, dell’abitudine di far ricorso a contraccettivi ormonali ed in generale alla pillola anticoncezionale. Impara quindi a distinguere tra le diverse cause scatenanti: ti tornerà utile.

Crema antimacchie: di quali ingredienti si compone?

Una buona crema antimacchie si compone essenzialmente di 3 importanti principi attivi: l’idrochinone (detto anche arbutina), gli acidi della vitamina A e la vitamina C. La prima sostanza è utile soprattutto ad eliminare dal viso le tanto odiate macchie scure. Essa agisce sulla produzione di melanina inibendola. La pelle quindi si decolora nelle zone chiazzate e le macchie diventano via via meno evidenti.

Gli acidi della vitamina A invece hanno lo scopo di ringiovanire la cute contribuendo ad eliminare a loro volta eventuali macchie. Tra questi acidi citiamo il retinolo, conosciutissimo in ambito cosmetico, la nicotinamide e la tretinoina. La vitamina C infine serve ad intervenire sulla carnagione ed ad inibire il processo di produzione della melanina.

Crema antimacchie: quanto costa un flacone?

Beh, si tratta di una domanda un po’ vaga: molto dipende infatti dalla marca del prodotto, dal dosaggio utilizzato, dal tipo di principi attivi presenti nella formulazione e dalla loro percentuale di impiego. In linea di massima possiamo suggerirti di diffidare di cosmetici dal costo un po’ troppo abbordabile: si tratta di articoli scadenti ed inefficaci (nella migliore delle ipotesi). Sappi perciò che per un flacone di questo prezioso unguento sborserai dalle 20 alle 100 euro.

Crema schiarente e crema macchie viso: dove comprarle?

Istintivamente si potrebbe rispondere che crema schiarente e crema macchie viso sono dei prodotti da supermercato o, tuttalpiù, da profumeria. Sbagliato. Quando tra i principi attivi della pomata è contenuto un acido della vitamina A o l’idrochinone è necessario essere in possesso di una regolare ricetta medica per poter acquistare la crema.

Niente negozi online, store o parafarmacie quindi: quello che intendi comprare è un farmaco a tutti gli effetti! Per acquistare l’oggetto del tuo desiderio dovrai perciò recarti in farmacia, a meno che tu non scelga di acquistare un prodotto che non si componga dei suddetti ingredienti, ingredienti che però sono molto utili alla tua causa…

Crema schiarente e crema macchie viso: come scegliere il prodotto giusto? I nostri criteri per l’acquisto

Ma quali sono gli elementi da porre al vaglio prima di acquistare la tua crema? Sono pochi, ma tutti importantissimi e te li elencheremo nel corso delle prossime righe.

Costi e prezzi

Come ormai sai il prezzo di una crema schiarente può variare in relazione a diversi fattori. Ti consigliamo di fare del costo un moderato criterio di acquisto: niente prodotti a prezzo stracciato, ma, comprando qualcosa di poco economico, rapporta la cifra sborsata alla qualità intrinseca del farmaco ed alla dimensione del flacone.

Le BB creme, una copertura cosmetica

Mentre aspetti che la tua crema antimacchie faccia effetto, prendi l’abitudine di coprire le chiazze con una buona BB Cream da comprare in farmacia o, se preferisci, online. In alternativa ricorri al fondotinta, ma tieni presente che questo genere di prodotto per il make-up non nutre e non idrata la pelle, anzi.

Gli ingredienti e l’INCI

Ovvio è che un grande peso sulla tua scelta finale dovrà avere l’attento esame dell’INCI del prodotto. Scegliendo determinati principi attivi, come già sai, comprerai un farmaco a tutti gli effetti. Diversamente sappi che esistono delle creme acquistabili online o nelle comuni parafarmacie. In linea di massima gli ingredienti che potrai trovare in questo genere di crema sono la vitamina C, il dexpantenolo, la vitamina F, l’immancabile acido ialuronico, vari estratti vegetali (ginkgo biloba e liquirizia), isopropil miristate e vitamina B3.

Valuta l’efficacia

Infine valuta anche l’efficacia della tua futura crema. Principi attivi diversi da quelli sopra elencati o presenti in quantità ridotte nella formulazione possono rivelarsi poco utili. In più alcuni di essi sono sicuramente più efficaci rispetto ad altri. Sappi poi che degli ingredienti attivi di livello ti daranno modo di apprezzare i primi risultati utili già dopo qualche settimana di trattamento, eliminando per sempre dal tuo viso quelle macchie che tanto hai odiato. Principi attivi meno validi invece faranno sì che le chiazze ritornino a far capolino sul tuo volto nell’arco del breve periodo.

Le macchie sulla pelle: ecco come si sviluppano, perché e quando usare una crema schiarente

Le macchie sulla pelle altro non sono che delle zone in cui le cellule preposte alla produzione di melanina hanno un po’ esagerato. L’iperproduzione di questa sostanza deriva, per esempio, dall’esposizione alle radiazioni UV. In questo caso le macchie interessano tutto il corpo. Può accadere anche che ormoni e genetica ci mettano del loro: per questo motivo l’assunzione della pillola anticoncezionale, farmaco che agisce proprio sulla regolazione degli ormoni, ha un peso nella faccenda.

Il melasma: che cos’è? Cosa ha a che fare con l’iperpigmentazione della pelle?

Il melasma è un fenomeno legato all’iperpigmentazione della pelle, fenomeno che avviene comunque in aree precise del corpo. Tali aree possono avere estensione variabile. In ogni caso la comparsa di queste macchie è generalmente malvista dal punto di vista estetico. Ma non c’è da disperarsi: come ormai sai, il melasma è curabile e comunque non determina l’insorgere di alcuna patologia. Si tratta insomma soltanto di una questione di bellezza. Attenzione infine ad un particolare: questa iperpigmentazione, proprio per una questione ormonale, potrebbe comparire in fase di gestazione. In quel caso prenderebbe il nome di maschera gravidica o cloasma.

Macchie sulla pelle: ecco dove compaiono più spesso

In genere le macchie cutanee compaiono sulle zone del corpo che tutti tendiamo a tenere più scoperte, quindi il viso e le mani. Possono poi caratterizzare décolleté, spalle e schiena. Anche in questo caso si tratta soprattutto delle parti più facilmente raggiungibili dai raggi del sole, anche in pieno inverno e lontani dalla spiaggia.

Macchie sul viso: è possibile eliminarle, ma prevenirle?

Come ti abbiamo ripetuto in svariate occasioni, le tue macchie scure potrebbero essere frutto di una cattiva esposizione ai raggi solari. In quel caso avresti benissimo potuto prevenire la loro comparsa. Come? Beh, ricorrendo ad una protezione solare di buona qualità ed adatta al tuo fototipo (in ogni caso non inferiore ad un fattore 30), evitando di prendere il sole durante le ore più calde della giornata o per troppe ore consecutive.

Sappi poi che la crema schiarente, se di buona qualità, contiene anche degli antiossidanti e dei blandi filtri solari, utili a prevenire la formazione di nuove chiazze. Ti consigliamo poi di evitare la comparsa di macchie sulla pelle scegliendo un abbigliamento che protegge (magari nero), facendo largo uso della crema solare (anche se sei lontana dalla spiaggia), evitando di esporre delle eventuali ferite, soprattutto se fresche, alla luce diretta del sole e stando lontana dai raggi UV nel corso delle ore più calde della giornata.

Macchie sulla pelle: quando diventano pericolose?

Normalmente le macchie presenti sulla pelle non sono pericolose e non arrecano alcun fastidio alla salute ed agli equilibri generali del corpo. Tuttavia, se compaiono nuove chiazze con una certa frequenza, è bene rivolgersi ad un medico. Ma non è tutto. Di tanto in tanto dovresti avere la pazienza di osservare una per una queste chiazze e di sottoporle ad un esame secondo la regola ABCDE.

Di cosa stiamo parlando? Semplice: prendi una macchia e studia la sua forma. Se essa ti appare asimmetrica (Asimmetria: A) c’è qualcosa che non va. Controlla poi i contorni (Bordi: B) e preoccupati se sembrano ruvidi, zigzaganti o addirittura sfocati. Importante è anche il colore della chiazza (Colore: C): una tinta variegata non è mai un buon segno.

Presta inoltre attenzione alla grandezza della macchia (Dimensione: D) se superiore ai 6 mm di estensione dovresti andare dal medico. Infine occhio ai cambiamenti (Evoluzione: E) se nel giro di mesi, o addirittura settimane, dovessi riscontrare significativi mutamenti, accrescimenti, ecc., allora sarebbe ancora una volta il caso di correre dal dermatologo.

1) Florence Siero Viso Vegano e Biologico

Primo suggerimento: Florence Siero Viso Vegano e Biologico. Si tratta di un prodotto la cui formulazione è del tutto naturale, adatta anche a soddisfare le esigenze degli utenti vegani. Ciò non perché il siero vada ingerito, ovviamente si tratta di un cosmetico per uso esterno, ma perché per confezionarlo e testarlo non è stato arrecato danno ad alcun animale. Detto ciò, passiamo a qualche notizia un po’ più tecnica.

Il prodotto in esame è pensato per essere utilizzato prevalentemente sul viso, ma va bene anche per la cura del contorno occhi e del collo. Nella sua formulazione sono presenti acido ialuronico a doppio peso molecolare, vitamina C ed olio di jojoba. Questo sapiente mix garantisce un blando effetto anti-età, ma anche un’azione esfoliante, utile a rimuovere dalla pelle tutti i danni che, immancabilmente, i raggi UV producono (macchie scure comprese).

A tali ingredienti si aggiunge poi la vitamina E, sostanza capace di proteggere la cute dall’azione dei radicali liberi e, tra le altre cose, di accelerare il processo di rigenerazione cellulare. Nella formulazione del nostro siero non sono contemplati invece i parabeni né tanto meno i siliconi o tutte quelle molecole da laboratorio che non sempre fanno bene all’organismo.

Florence Siero Viso Vegano e Biologico, peraltro liberamente acquistabile online o nei negozi dedicati, si presta all’uso su ogni tipo di pelle, anche la più delicata, su cute maschile e femminile. Gode inoltre di certificazione AIAB Ecobiocosmesi. Ottimi sono infine sia suo il profumo, vagamente agrumato, che il rapporto qualità-prezzo vantato.

In sintesi:

adatto a: tutti i tipi di pelle (anche le più delicate), uomini e donne, cura del viso, del contorno occhi e del collo

vantaggi: formulazione biologica e vegana, certificazione AIAB, effetto anti-età, facilità d’acquisto, ottima profumazione, buon rapporto qualità-prezzo

svantaggi: niente da segnalare

2) Maritime Naturals Siero Vitaminico

Un prodotto affine a quello appena presentato è Maritime Naturals Siero Vitaminico. Si tratta di un unguento pensato per eliminare dal viso le macchie scure che, per svariate ragioni, possono apparire sulla pelle. Questo articolo può essere acquistato sia in rete che nelle parafarmacie o nei negozi dedicati. Nella sua formulazione non sono infatti presenti ingredienti medici.

Sono invece inclusi elementi notoriamente validi dal punto di vista cosmetico, a cominciare dalla vitamina C, utile ad inibire fenomeni di iperpigmentazione della pelle. La stessa sostanza poi agisce ostacolando lo stress ossidativo a cui è naturalmente sottoposta la cute e quindi rallentando il processo di invecchiamento della stessa.

A tale elemento si aggiungono poi acido ialuronico, vitamina E e collagene, molecole notoriamente impiegate per mantenere la pelle giovane, distesa, levigata e ben idratata. Non è un caso che questo prodotto sia utile tanto all’eliminazione delle macchie cutanee quanto a combattere le rughe, l’acne, le cicatrici ed i brufoli.

Come puoi ben vedere poi Maritime Naturals Siero Vitaminico ha una formulazione del tutto naturale e, come tale, adatta anche alle pelli più sensibili. Mancano nella ricetta infatti tutti quegli elementi che possono irritare o danneggiare la cute delicata quali i parabeni, i solfati ed i coloranti. In più la ricetta qui proposta è completamente cruelty free. Una chicca: il flacone è realizzato in vetro scuro. Ciò al fine di proteggere il siero dall’azione degradante della luce solare. Il prezzo? Non eccessivo ed in linea con la qualità del prodotto.

In sintesi:

adatto a: tutti i tipi di pelle, cura di macchie scure, rughe, cicatrici, acne e brufoli

vantaggi: prodotto multifunzione, buon rapporto qualità-prezzo, confezione protettiva realizzata in vetro scuro, ricetta biologica e vegana, INCI di alta qualità, facile reperibilità del siero

svantaggi: niente da segnalare

3) Lierac Luminologie Double Concentré

Passiamo adesso a Lierac Luminologie Double Concentré. Questo siero agisce innanzitutto rendendo omogeneo ed uniforme il colore della pelle, cosa che ovviamente contribuisce a nascondere le macchie eventualmente presenti sulla cute. Ma il bello è che quello qui proposto è un prodotto 2 in 1. Nello stesso flaconcino sono infatti presenti sia il siero notte che il siero giorno. A seconda delle tue esigenze quindi lascerai che ad erogare il cosmetico sia il dispenser chiaro o quello più scuro.

La formula pensata per l’uso diurno si avvale di principi attivi quali le vitamine B3 ed E, ingredienti gettonatissimi in questo tipo di ricette, in quanto capaci di opporsi all’azione dei radicali liberi e di schiarire la pelle. Ad esse si aggiunge poi l’estratto di narciso di mare, utile a prevenire la formazione di nuove macchie scure. Il siero giorno, ossia quello appena descritto, andrebbe utilizzato in combo con una crema idratante e, meglio ancora, con una crema solare per impiego quotidiano.

La formulazione notturna è invece un po’ più aggressiva e contiene idrossiacidi ed una particolare molecola, l’hexylresorcinol. Tali elementi servono ad effettuare sulla pelle un vero e proprio peeling e quindi a riattivare i meccanismi di ricambio cellulare ed ad inibire il processo di produzione di melanina.

Nella ricetta di Lierac Luminologie Double Concentré c’è infine l’estratto di platango concentrata, una sostanza che ripulisce a fondo la pelle dagli eventuali accumuli di melanina. Riassumendo: quello qui proposto è un ottimo prodotto, efficacissimo anche se non proprio bio. Unico neo? Il prezzo!

In sintesi:

adatto a: pelli normali

vantaggi: confezione doppia contenente un siero notturno ed uno diurno, prodotto multifunzione ad azione completa e profonda

svantaggi: prezzo, INCI migliorabile

4) Fiori di Cipria Crema Depigmentante Antimacchie Re-Clair

Fiori di Cipria Crema Depigmentante Antimacchie Re-Clair è un cosmetico interamente made in Italy. Tuttavia non è per campanilismo che abbiamo pensato di suggerirti l’acquisto di questo prodotto. Esso, lo potrai sperimentare da te, vanta una certa efficacia contro le macchie solari e le imperfezioni cutanee derivanti da iperpigmentazione in genere. In più, cosa che di certo non guasta, nutre ed idrata la pelle.

L’azione del nostro cosmetico è quella di ridurre in maniera decisamente apprezzabile il numero di macchie visibili sulla cute, ma anche quella di prevenire la comparsa di nuovi segni scuri. C’è poi un altro elemento da tenere in considerazione: la formulazione della crema qui esaminata ha anche effetto anti-irritante e, soprattutto, contribuisce a rendere la pelle giovane e ben distesa, rimpolpando rughe e solchi presenti sul volto.

Nella formulazione sono inclusi poi degli estratti vegetali, vitamine e lieviti. Nello specifico abbiamo l’estratto di giglio di mare, utilizzato per rendere più chiare le macchie e l’estratto di quercia che opera invece riparando e rinnovando i tessuti che hanno risentito di un’eccessiva esposizione ai raggi UV. Abbiamo quindi  le vitamine C e B3, rispettivamente capaci di inibire il processo di sintesi della melanina e di proteggere la cute dal sole.

Infine la formulazione consta anche di estratto di lievito, una molecola dalle riconosciute proprietà antiossidanti. Fiori di Cipria Crema Depigmentante Antimacchie Re-Clair ha un ottimo profumo ed una consistenza ideale. Un difetto? Sicuramente non ha un prezzo popolare e non si adatta all’uso su pelli grasse…

In sintesi:

adatta: tutti i tipi di pelle ad eccezione delle pelli grasse

vantaggi: INCI di buon livello, profumazione gradevole, prodotto multifunzione

svantaggi: prezzo

5) Pentamedical Brunex Urto

Pentamedical Brunex Urto è ancora una volta un prodotto interamente made in Italy. Quello che abbiamo scelto di proporti è peraltro l’articolo più potente di tutta la linea Pentamedical dedicata allo schiarimento delle macchie cutanee. Insomma: acquistandolo puoi star certa di ricavare dei benefici per la tua pelle. Certo, tanta efficacia non presuppone un INCI naturale e biologico, ma parecchia chimica da laboratorio.

Non è un caso che l’ingrediente in assoluto più presente nella formulazione sia l’acido ftalimidoperossicaproico (phthalimidoperoxycaproic acid), per gli amici PAP. Si tratta di una molecola abbastanza aggressiva, utile a sbiancare tanto la pelle quanto i denti. Attenzione: questo non significa che potrai usare la nostra crema per curare l’igiene orale dato che si tratta comunque di una pomata per uso esterno.

Nella formulazione è inoltre inclusa una protezione solare di tutto rispetto, utile a prevenire la formazione di nuove macchie. Pensa che tale schermatura rientra nella categoria degli SPF 50+, insomma: i raggi UV dovranno fare gli straordinari per intaccare ancora la tua pelle! Detto ciò, sappi che Pentamedical Brunex Urto è più che altro un farmaco, non un comune cosmetico.

Per questo motivo dovrai eventualmente comprarlo in farmacia e magari dopo aver chiesto il parere del medico. Acquistando questo prodotto potrai apprezzare i primi risultati utili già dopo qualche settimana di utilizzo. Attenzione: come ti abbiamo già detto, la formulazione di questa pomata è abbastanza aggressiva: meglio evitarne l’uso quindi sulle pelli più delicate. Buono è infine il rapporto qualità-prezzo vantato dal gel antimacchie in esame.

In sintesi:

adatto a: pelli non eccessivamente delicate

vantaggi: formula ad azione rapida, presenza nella ricetta di SPF 50+, buon rapporto qualità-prezzo

svantaggi: INCI migliorabile, ricetta molto aggressiva

6) Excite O White

Eccoci giunti all’ultimo suggerimento di oggi: Excite O White. Si tratta di una crema schiarente un po’ particolare perché destinata più che altro alle parti intime. Sì, forse questo consiglio per gli acquisti potrà sembrarti strano, ma sono sempre di più gli utenti che necessitano di intervenire anche laddove… non batte il sole.

C’è da dire del resto che queste zone anatomiche hanno una pigmentazione a sé stante e che quindi necessitano di prodotti specifici. Proprio per questo motivo ti suggeriamo di non usare mai una crema intima sul viso. Ciò vale anche in questo caso, nonostante leggendo l’INCI dell’articolo tu possa notare che sono qui presenti molti degli ingredienti sinora citati nella composizione delle creme antimacchia standard.

Il prodotto proposto agisce dapprima inibendo il processo di produzione di melanina e quindi il movimento dei melanosomi. In secondo luogo si comporta da esfoliante, da emolliente e da rinforzante delle barriere cutanee di protezione. Ciò grazie alla presenza nella ricetta di buone dosi di acido glicolico, olio di jojoba ed estratto di aloe vera.

A schiarire la porzione di pelle trattata ci pensano invece la vitamina C, l’arbutina, l’acido salicilico, la niacinamide, ed una buona concentrazione di alfa idrossiacidi. Queste sostanze, tra l’altro, idratano a fondo la pelle. Excite O White ha una formula efficacissima e, proprio per questo motivo, non eccessivamente delicata. I risultati sono però garantiti, a meno che non si abbia a che fare con una vera e propria discromia. Ottimo è infine il rapporto qualità-prezzo vantato dall’articolo.

In sintesi:

adatto a: zone intime, pelli normali

vantaggi: formulazione particolarmente efficace, prodotto multifunzione, buon rapporto qualità-prezzo

svantaggi: INCI aggressivo, inefficace sulle discromie

 

Lascia un commento